BERGAMO OSPITA L’INCONTRO NAZIONALE

Dicembre 2011

In ogni cosa rendete grazie (1 Ts 5,18) Ordo virginum: custode della speranza è il tema che ha accompagnato la riflessione dell’annuale Incontro nazionale dell’Ordo virginum delle diocesi che sono in Italia. L’incontro si è svolto al Seminario vescovile di Bergamo dal 27 al 30 Agosto 2011. È poi seguito un seminario di studio e di approfondimento sul rito della Consecratio virginum.

BERGAMO OSPITA L’INCONTRO NAZIONALE

Dicembre 2011

In ogni cosa rendete grazie (1 Ts 5,18) Ordo virginum: custode della speranza è il tema che ha accompagnato la riflessione dell’annuale Incontro nazionale dell’Ordo virginum delle diocesi che sono in Italia. L’incontro si è svolto al Seminario vescovile di Bergamo dal 27 al 30 Agosto 2011. È poi seguito un seminario di studio e di approfondimento sul rito della Consecratio virginum.

Oltre 220 sono state le partecipanti pro-venienti dall’Italia e da alcune diocesi rica-denti in paesi esteri quali la Finlandia, la Germania, la Svizzera e Malta. La celebrazione dei Primi Vespri della XXII domenica del Tempo Ordinario ha aperto l’Incontro nazionale, nello scenario della chiesa Ipogea. Qui le rotondità architettoniche di grande respiro e la coincidenza dei festeggiamenti in onore dei santi patroni di Bergamo e Co-mo, Alessandro e Abbondio, nei giorni im-mediatamente precedenti e successivi all’Incontro nazionale, hanno avvolto le con-venute in un’ideale abbraccio, fiducioso ed essenziale richiamo a una vita di santità. S.E .Mons. Diego Coletti, vescovo di Como, nella sua breve riflessione, ha esplicitato che “la misura della vita cristiana è la misu-ra della santità. Una santità che richiede una bella esperienza di fraternità, di condi-visione, la stessa - ci ha augurato - da spe-rimentare, da vivere e costruire tra le va-rie Chiese locali che sono in Italia a partire da questi giorni”. Al termine della giornata d’apertura ci attendeva la calorosa e acco-gliente testimonianza delle Chiese sorelle di Bergamo e di Como, diocesi ospitanti l’Incontro nazionale.

 

Scarica il documento